Pagine

sabato 12 settembre 2020

Segnalazione: "Come ciliegina sulla torta", un libro sull'adozione

   Seconda pubblicazione dell'"aspirante scrittrice" - come lei si definisce - Irma Alleva, "Come ciliegina sulla torta" è un romanzo incentrato sul tema dell'adozione. Ispirandosi a storie vere, l'autrice ama trasporre nella finzione narrativa la realtà di fatti accaduti, per porre l'attenzione su dettagli altrimenti trascurati, coinvolti come siamo da una quotidianità che procede a ritmi accelerati. 

   La scrittura è, per lei, un'esigenza, oltre che una passione, e risponde alla necessità di condividere insegnamenti di persone spesso all'ombra. Una sensibilità spiccata, che si traduce in racconti delicati e concreti allo stesso tempo.




L'autrice

   Irma Alleva è nata nel 1984, pugliese di origine ma abruzzese di adozione. La sua vita lavorativa, legata per diverso tempo al mondo del retail, si è da sempre affiancata alla passione per la scrittura esplosa nel suo primo romanzo, "Eppure, restare" (Presentartsì) nel 2017. Durante un corso di scrittura creativa scopre di apprezzare il racconto come genere espressivo e da allora si cimenta nella stesura di vari testi, sebbene il romanzo rimanga ciò che predilige. Nell’attesa un giorno di potersi definire una scrittrice, preferisce, per il momento, descriversi come autrice di storie autentiche. La sua scrittura si nutre del contatto con la natura e delle frequenti escursioni che ama praticare tra le nostre montagne e non solo. Attualmente è a lavoro sul terzo romanzo. 



mercoledì 9 settembre 2020

Segnalazione: "Il coraggio della felicità", un libro che fa viaggiare

Loredana Scaiano, amante della lettura e dei viaggi, ha unito le sue due passioni in un libro che ne è tesimonianza: "Il coraggio della felicità". Si tratta del resoconto del giro del mondo in solitaria - come riportato nel sottotitolo - sulle orme della scrittrice ed esploratrice austriaca Ida Pfeiffer.


"Il primo maggio 1846, a quarantanove anni, Ida Pfeiffer partiva da Vienna per un’impresa straordinaria: il giro del mondo in solitaria. Il 28 febbraio 2017 Loredana Scaiano parte dal suo piccolo paese nell’Italia del Sud per ripercorrere l’itinerario di Ida. Anche lei compirà cinquant’anni in viaggio. Ida scriveva una pagina di diario ogni sera, Loredana ogni sera pubblica una pagina del blog che ha dedicato alla sua eroina, #idaviaggiadasola, che diventa sempre più popolare. Due storie vere raccontate in parallelo, due donne forti, due secoli di distanza. Il coraggio della felicità è il resoconto di un’impresa temeraria, impensabile per una donna nell’Ottocento, tutt’altro che agevole ancora oggi. È il racconto di un viaggio alla scoperta del mondo e alla ricerca di sé: un viaggio che è libertà, consapevolezza, incoscienza, leggerezza e gioia. Ed è anche e soprattutto una pietra posata sulla strada della parità, perché ogni donna finalmente si senta libera di poter andare da sola ovunque, senza un uomo che la accompagni, a qualunque titolo."

Una storia affascinante. Un inno alla libertà. Un omaggio a una donna grande.

martedì 8 settembre 2020

In vetrina: "Dolci Delitti", il giallo di Filomena e Mario Di Ilio

    Istituto psichiatrico di Greenwood. 1965. Una donna fugge. Assassina dell'ex fidanzato e rinchiusa da due anni, cambia identità e si rifugia in una tranquilla cittadina di nome Climax. Inizia così "Dolci Delitti", il romanzo di Filomena e Mario Di Ilio appartenente alla collana della casa editrice "Il Viandante" dedicata ai gialli. 



Di Ilio Filomena e Mario, "Dolci Delitti",
Il Viandante, 2020.


"A Climax, un piccolo paese dello stato di New York, esiste una realtà apparentemente perfetta in cui tutti si conoscono e tutti si vogliono bene, trascorrendo una vita onesta e dignitosa ma, un’improvvisa serie di eventi misteriosi quali scambi d’identità, incidenti strani, intrighi amorosi, sparizione di persone e omicidi, sconvolge la quotidianità cittadina. Trovatosi coinvolto per puro caso in una di queste situazioni, un giovane giornalista di nome Mike Molino, da poco trasferitosi in questo luogo, si improvvisa come investigatore per fare luce su questi misfatti con delle connotazioni spiccatamente noir. Le autorità locali, tramite i pochi mezzi a disposizione, conducono indagini molto superficiali e non riescono a trovare i veri responsabili. D’altra parte, Mike Molino, grazie alla sua tenacia e alla sua mente brillante, nonché alle sue doti intuitive, riesce a venire a capo dei numerosi indizi utili alla risoluzione dell’indagine. Nulla è ciò che sembra e tutto è il contrario di tutto in un posto in cui prima che arrivasse l’inaspettato, sembrava essere immune alla violenza e al crimine più efferato."


   Pubblicato nel 2020, 171 pagine divise in 18 capitoli, è un libro che tiene compagnia, adatto in particolare agli appassionati del genere, ma non solo.