Pagine

sabato 12 settembre 2020

In vetrina: "Come ciliegina sulla torta", un libro sull'adozione

   Seconda pubblicazione dell'"aspirante scrittrice" - come lei si definisce - Irma Alleva, "Come ciliegina sulla torta" è un romanzo incentrato sul tema dell'adozione. Ispirandosi a storie vere, l'autrice ama trasporre nella finzione narrativa la realtà di fatti accaduti, per porre l'attenzione su dettagli altrimenti trascurati, coinvolti come siamo da una quotidianità che procede a ritmi accelerati. 

   La scrittura è, per lei, un'esigenza, oltre che una passione, e risponde alla necessità di condividere insegnamenti di persone spesso all'ombra. Una sensibilità spiccata, che si traduce in racconti delicati e concreti allo stesso tempo.




L'autrice

   Irma Alleva è nata nel 1984, pugliese di origine ma abruzzese di adozione. La sua vita lavorativa, legata per diverso tempo al mondo del retail, si è da sempre affiancata alla passione per la scrittura esplosa nel suo primo romanzo, "Eppure, restare" (Presentartsì) nel 2017. Durante un corso di scrittura creativa scopre di apprezzare il racconto come genere espressivo e da allora si cimenta nella stesura di vari testi, sebbene il romanzo rimanga ciò che predilige. Nell’attesa un giorno di potersi definire una scrittrice, preferisce, per il momento, descriversi come autrice di storie autentiche. La sua scrittura si nutre del contatto con la natura e delle frequenti escursioni che ama praticare tra le nostre montagne e non solo. Attualmente è a lavoro sul terzo romanzo. 



Nessun commento:

Posta un commento