Pagine

mercoledì 16 dicembre 2020

Regali ideali per chi ama leggere e dove trovarli

Libri, libri, libri! Non possono che essere questi i regali prediletti dai lettori appassionati, ma, a meno che questi ultimi non abbiamo palesato i titoli ambiti, vi renderete conto che - paradossalmente - non è una passeggiata scegliere quale libro regalare: il rischio di comprare un libro già letto o posseduto è dietro l'angolo, per non parlare della possibilità di sbagliare completamente genere di interesse. 

Un libro è sempre un bel dono da ricevere e non ho dubbi che ogni lettore potrà ad ogni modo trarre piacere dal bel gesto, ma se non siete molto aggiornati (e i suggerimenti che trovate già nelle Stories della pagina Instagram @lettricerrante non sono sufficienti) di sicuro ci sono molti altri regali su cui potete puntare. 

Ecco qualche spunto!

Buono in libreria

Sicuramente molto apprezzato, il buono in libreria è una scorciatoia per sviare ogni ostacolo relativo a una scelta mirata. Se conosciamo anche la libreria preferita del lettore, abbiamo fatto bingo; ma, se vogliamo optare per qualcosa di più immediato e concreto, esistono tante altre opzioni, come le seguenti.

Il calendario letterario

Ce ne sono diversi e di vario tipo: da tavolo o da parete, su uno specifico soggetto o con citazioni tratte da numerosi autori. Si tratta di un regalo versatile, perché adatto a lettori di ogni sesso ed età. Di certo, una idea appropriata per le feste natalizie, in prossimità del nuovo anno; un po' meno, per un compleanno che capiti a maggio, ad esempio.

Io vi consiglio i seguenti calendari, ma ce ne sono ogni anno di nuovi e ulteriori:


Il calendario di Neri Pozza: tascabile, comodo da poggiare sulla scrivania, ricco di citazioni che possono fungere da spunto per future letture; è disponibile acquistando due libri della stessa casa editrice. Di certo il problema della scelta del titolo non viene sorpassato, quindi potrebbe essere un'opzione valida per chi ha le idee chiare: in tal caso, il calendario rappresenterebbe un bel valore aggiunto!


Il Calendario Geniale/Filosofico/Poetico: simili tra loro, si tratta di calendari a strappo, per cui è disponibile anche l'utile e riutilizzabile supporto. Non male iniziare la giornata leggendo una frase che possa risultare di incoraggiamento o positività, non trovate?

                           

Infine, ma non per importanza, ci sono i calendari dedicati a dodici libri - solitamente classici -, uno per ogni mese, o dedicati a un singolo testo - e in questo caso meglio essere sicuri dei gusti dell'interessato.

Fermalibri

Qualsiasi lettore avrà una libreria di cui andare fiero. Un fermalibri sarebbe, dunque, un regalo ben gradito: un accessorio utile, oltre che decorativo! Anche in questo caso, la scelta è ampia, dalle più minimaliste a quelle più ricche. Personalmente, amo quelli di Balvi (che trovate qui), come il fermalibri di Don Chisciotte o Scherlock Holmes.




Gioielli letterari

Numerose sono le pagine di artigiani o aziende che si dedicano alla produzione di bracciali, orecchini, anelli e collane "letterarie": con ciondoli che sono miniature di romanzi o con citazioni. La particolarità di questi oggetti è che possono essere completamente personalizzati e adattati ai gusti del lettore. 

Sul sito Etsy (clicca qui) ce ne sono tra i più svariati! Io ne ho acquistati diversi, per me e per altri, e, tra gli altri, vi consiglio quelli realizzati da Altalena sulla Luna:





Miniatura del libro
"La vita è una rima" di Mariana Cinalli

Inoltre, per gli abruzzesi come me e non solo, vi invito a visitare i prodotti artigianali di Sii Unica, realizzati a Rocca Calascio. 

T-shirt, felpe, calze e collant

I capi di abbigliamento, coniugando praticità e creatività, sono un'altra valida opzione da considerare. In commercio, si vendono magliette con frasi sulla lettura, citazioni o con le copertine dei libri, in particolare di classici. Io vi consiglio di dare un'occhiata a questo sito, dove trovere gadget di vario tipo, con le stampe delle copertine vintage: Out of print .

Questa è la T-shirt che mi sono regalata anni fa, con l'ipnotica copertina della prima edizione de "Il grande Gatsby", capolavoro di F.S. Fitzgerald. 

Conosciute marche di intimo e calze, inoltre, realizzano collant con testi letterari, come quelle dedicate a Shakespeare, che ho ricevuto per il mio compleanno. A dir poco, adorabili!

Candele

Davvero sfiziose, sono ancora in attesa di riceverle in qualche occasione! Si tratta delle candele dedicate alle anime letterarie che amano inebriarsi del profumo di un libro o delle più fantasiose proposte, a seconda dell'atmosfera da creare. Il sito From the page ne ha in quantità: dalla candela per leggere vicino al focolare (READING BY THE FIRE) o a tarda notte (LATE NIGHT READING), a quella che ci avvicina a uno dei più celebri personaggi di Jane Austin (A DAY WITH MR DARCY) o a Scherlock Holmes (221B BAKER STREET).

Borse e tote

Dalle cosiddette "tote bags", pratiche e comode anche per trasportare libri, alle borse più sfiziose e femminili. Ecco alcune proposte:


Adoro quelle della Penguin Books! Questa è la mia, che omaggia l'inconfondibile Virginia Woolf.

Una risorsa utilissima è il sito Well Read Company (clicca qui), dove troverete borsette come questa con la copertina di un libro, ma anche tote bags, portafogli e altro!

Tazze e sottobicchieri

E ancora, perché non regalare una tazza? Magari accompagnata da sottobicchieri a tema o da una confezione di the o tisane. Libro e bevanda calda sono un'accoppiata perfetta! Se non vogliamo correre il rischio di regalare un oggetto superfluo, non temete: le tazze possono essere usate anche come portapenne. Più utile di così!

Portachiavi

Un regalo apprezzatissimo che ho ricevuto da una amica (non a caso, appassionata lettrice anche lei) è un portachiavi con la miniatura di uno dei miei libri preferiti: "L'insostenibile leggerezza dell'essere". Realizzato a mano, in legno, è un oggetto decorativo davvero allettante!

Altri regali personalizzati

La lista sta giungendo al termine, più per la mia decisione di darci un taglio e non perdere la vostra attenzione, che per aver effettivamente esaurito le opzioni. In effetti, potremmo anche aggiungere all'elenco una custodia per agende o per ebook reader (per i lettori più tecnologici); o anche un portafoto con una stampa dal mondo della letteratura, come una copertina particolare o amata, ma anche una citazione scelta da noi; infine, un regalo più ovvio ma inevitabile: un segnalibro! Io ne ho a decine e non smetterei di accumularli. Anche i segnalibri, inoltre, possono essere personalizzati: questi di seguito sono solo alcuni che ho creati anni fa in occasione di un seminario dedicato alle donne scrittrici, l'8 marzo.



Se siete interessati, potrei darvi ulteriori indicazioni in futuro; per ora, spero che gli spunti forniti possano esservi utili. Ricordiamoci che quando facciamo un regalo, è la ricerca del regalo stesso e il tempo che impiegamo a trovarlo, il vero dono che facciamo all'altro. 

Buona ricerca!

Nessun commento:

Posta un commento